Champagne e Franciacorta

Aperitivo con Champagne e Franciacorta

  • Champagne Pommery Brut Rosé Royal a Reims-France. Chardonnay, Pinot Noir, Pinot Meunier

Ricordate la cena tra amici con il Merlot Lasòn di Kellerei Kalter? Ecco parliamo anche un po’ degli altri vini stappati quella sera.

All’aperitivo ci facciamo sempre prendere un po’ la mano e infatti non poteva mancare il classico scontro Francia – Italia. E come sempre in questi casi si finisce col pareggio, cioè beviamo entrambi senza preoccuparci di quale sia il migliore. Ed è giusto così!

Lo Champagne di Pommery è un blend dei tre vitigni classici (Pinot Nero, Chardonnay e Pinot Meunier). Lasciamo perdere le analisi visive e olfattive che come abbiamo detto non è questo il luogo e soprattutto vi basta aprire il sito del produttore per avere tutte queste informazioni. Dal punto di vista del gusto io l’ho trovato molto piacevole, in bocca il rosato fa sentire le note di frutti rossi e mi piace molto. Inoltre ha un bella persistenza che denota un prodotto di qualità.

  • Franciacorta D.O.C.G. Vigna Dorata “Brut Nature”. Chardonnay (85%) Pinot Nero (15%)

Il Franciacorta D.O.C.G.”Brut Nature” di Vigna Dorata non lo avevo mai provato, mentre sono un grande fan del suo Rosè e anche del Brut…mi mancano da provare solo i Satèn. Dovrò rimediare il prima possibile.

Il “Brut Nature” si differenzia dal solo “Brut” per una piccola differenza (5%) tra le percentuali di Chardonnay e Pinot Nero e soprattutto per il residuo zuccherino. Solo 1gr per litro rispetto ai 5-6gr del Brut. Altre denominazioni chiamano questo tipo di spumante “Pas dosé” o “Dosaggio zero”; sono vini decisamente più secchi rispetto ai brut.

Come sempre è una questione di gusti, c’è chi li apprezza e chi no. C’è chi se li fa piacere perché ritiene che siano meno commerciali e più vicini a ciò che l’uva è stata in grado di fornire e c’è chi invece preferisce coccolarsi con un residuo zuccherino che rende più “bevibile” (se capite cosa intendo) la bottiglia. 😉

A me piacciono! 🙂 Li trovo vini adatti a tutto pasto e quindi non li disprezzo affatto. Noi lo abbiamo stappato con gli aperitivi e lì, nonostante i Brut e gli Extra Dry (es. Prosecco) la facciano da padrone si è difeso benissimo contro lo Champagne.

Provateli e fatemi sapere cosa preferite. 😉

Ho trovato il Franciacorta “Brut Nature” di Vigna Dorata a 19.00€ su FoodExplore e lo Champagne Pommery Brut Rosé Royal a 39.95€ su Plus de Bulles.

Diciamo che il prezzo fa capire come i francesi sappiano valorizzare il proprio prodotto. L’Italia ha ancora molto da imparare sotto questo aspetto. 😉

Un pensiero riguardo “Aperitivo con Champagne e Franciacorta

  1. Ho trovato il Vigna Dorata anche a 17,70€ su Vinity.it però lo chiamano “Extra Brut” e comunque non è attualmente disponibile. Gran bel commento eh? 😀

Lascia un commento




Enter Captcha Here :